Qual è la particolarità del nostro corso di specializzazione?
Desideriamo che i candidati possano sentirsi in contatto diretto con il lavoro teorico e clinico che costituisce il “farsi” della psicoanalisi contemporanea.

A questo fine viene promosso il dialogo continuo con le maggiori personalità italiane e internazionali della psicologia del sé e della psicoanalisi relazionale, in un rapporto organico con altri prestigiosi istituti psicoanalitici, e con le redazioni delle riviste Psychoanalytic Dialogues, International Journal of Psychoanalytic Self Psychology e Psychoanalytic Inquiry, ed altre. Riteniamo fondamentale, inoltre, lo scambio con altre scuole psicodinamiche, nel tentativo di creare ponti e “luoghi” teorici e di ricerca comuni.

Il nostro istituto di specializzazione si rivolge a colleghi già in regola con le formalità dell’Elenco degli psicoterapeuti o che le stiano regolarizzando; che siano quindi in possesso del titolo di psicoterapeuti o iscritti a una scuola che dia accesso a tale titolo, comprese naturalmente le scuole di specializzazione in psichiatria e neuropsichiatria infantile. Ricordiamo che è indispensabile avere già fatto o avere in corso un’esperienza psicoanalitica; il candidato potrà accedere al corso anche nel caso in cui cominci un’esperienza analitica contemporaneamente ad esso. Per accedere al corso il collega deve inviare una domanda d’iscrizione corredata da curriculum vitae. Qualora la domanda venga accolta l’ISIPSé indicherà due nominativi di docenti-supervisori con i quali svolgere i colloqui preliminari di ammissione.